Shopping cart
0,00 €

Flaccianello della Pieve 2018

Disponibile

Flaccianello della Pieve 2018 – Fontodi

Al calice il colore è rosso rubino intenso e luminoso.
Il bouquet olfattivo è complesso e ricco, e si apre al naso lasciano percepire toni floreali di viola mammola, poi richiami al ribes, alla marasca e alle visciole sotto spirito, infine sfumature terziarie di cuoio, tabacco e china.

Caldo ed elegante al palato, è guidato da una nobile trama tannica e da un finale lunghissimo, caratterizzato da raffinati retrogusti balsamici.

200,00 

IGT

Specifiche

Tipologia Rosso
Denominazione Flaccianello della Pieve IGT
Annata 2018
Alcol 15.00%
Nazione Italia
Regione Toscana
Temperatura di Servizio 16°/18°
Fermentazione e Affinamento Nasce da una selezione delle migliori uve aziendali, e riposa in barrique di rovere per due anni. È un grande vino, sfaccettato ed energico, potente negli aromi e articolato nella struttura, con una progressione gustativa ritmata e succosa. È letichetta di punta della cantina Fontodi, prodotta esclusivamente nelle annate in cui il raccolto esprime i massimi livelli qualitativi.
Uvaggio Sangiovese 100%
Note Contiene Solfiti

Storia del Produttore

FONTODI

Centotrenta sono gli ettari in totale, di cui oltre ottanta condotti a vigneto, ubicati nel territorio di Panzano, frazione del comune di Greve in Chianti, in provincia di Firenze.
Siamo ovviamente in Toscana, e la cantina Fontodi è dal 1968 di proprietà della famiglia Manetti, storicamente attiva nella produzione delle rinomate terrecotte, e oggi anche impegnata nella produzione di vini di alta qualità.

Situata in quella che viene chiamata la “Conca d’oro”, corrispondente alla zona di Panzano che si affaccia sulla val di Pesa, l’azienda Fontodi è certificata biologica, e conduce i propri filari nel pieno rispetto della natura e dell’ecosostenibilità, senza impiegare né pesticidi né prodotti chimici di alcun genere, così da arrivare a raccogliere, stagione dopo stagione, uve rispondenti ai più alti standard qualitativi.
Dal profondo rispetto dell’ambiente, è così che nascono vini puri, vera espressione del varietale e del territorio da cui provengono. Potendo contare su moderni locali di vinificazione e di affinamento, costruiti su livelli decrescenti così da sfruttare la forza di gravità, viene mantenuta intatta la massima integrità delle uve, in modo da esaltare il carattere e l’eleganza di ciascun vino.
È in questa maniera che nel cuore del Chianti Classico prendono vita bottiglie di assoluto livello, ovvero etichette – quelle che riportano impresso il nome “Fontodi” – di grande materia e longevità, capaci come poche altre di riproporre al calice i più autentici tratti peculiari del sangiovese coltivato in questo angolo della Toscana.

Dal Chianti Gran Selezione “Vigna del Sorbo” al “Flaccianello della Pieve”, si passa alla linea “Case Via”, comprendente un Pinot Nero e un Syrah, per poi arrivare al “Meriggio” e al Vin Santo del Chianti: vini semplicemente straordinari, in grado di emozionare sin dal primo sorso, e capaci di coinvolgere in tutto e per tutto. Vini davvero come altri è difficile incontrare.