Shopping cart
0,00 €

Brunello di Montalcino 2019 DOCG

Non disponibile

Brunello di Montalcino DOCG
Biologico

Colore: Rosso rubino, con riflessi granati.
Profumo: Al profumo sprigiona piacevoli note fruttate, amarena e confettura, seguite dai classici sentori di spezie e vaniglia.
Sapore: In bocca è un vino caldo, con tannini maturi e ben definiti.

Intenso e persistente conduce ad un finale lungo.

55,00 

Esaurito

DOCG
Categoria: Provenienza: ,

Specifiche

Tipologia Rosso
Denominazione Brunello di Montalcino DOCG
Annata 2018
Alcol 14.50% - servire il vino in bicchieri ampi
Nazione Italia
Regione Toscana
Temperatura di Servizio 18°
Fermentazione e Affinamento 4 anni di cui 3 in botti di rovere di Allier e di Slavonia della capacità di 25 - 50 e 75 hl e successivo affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi in locali a temperatura controllata.
Abbinamento Pappardelle al cinghiale, cinghiale alla cacciatora, manzo al forno con riduzione al vino rosso.
Uvaggio Cloni particolari di Sangiovese, selezionati da Col d’Orcia. Raccolta manuale, con rigorosa scelta dei grappoli migliori in vigneto e successivamente sul tavolo di cernita in cantina. Resa massima prevista dal disciplinare di produzione: 80 q/ha. Resa Vendemmia 2018: 32 q/ha.
Note Contiene Solfiti

Storia del Produttore

Col d’Orcia letteralmente significa collina che si affaccia sul fiume Orcia, il quale segna il confine Sud Ovest del territorio di produzione del Brunello di Montalcino, il nome dell’azienda è intrinsecamente legato alla posizione dove sono piantati i vigneti.
Produrre i vini migliori, che dall’eccezionale combinazione del suolo e del clima di questa zona di Montalcino si possono ottenere, è la missione di Col d’Orcia.

La tenuta Col d’Orcia, oasi biologica di Montalcino

A Col d’Orcia da molti anni a questa parte, abbiamo sempre attribuito grande valore e dedicato particolare attenzione all’ambiente naturale in cui operiamo.
Per questa ragione a partire dal 2010 abbiamo preso la decisione di iniziare il processo di conversione per ottenere la certificazione biologica e perciò diventare la più grande azienda vinicola biologica di tutta la Toscana. Dal 24 Agosto 2010, l’intera tenuta inclusi vigneti, oliveti, seminativi, e persino il parco ed i giardini sono condotti esclusivamente con pratiche agronomiche di tipo biologico.

Siamo molto orgogliosi di questo traguardo e possiamo legittimamente definire Col d’Orcia un’oasi biologica a Montalcino.