Shopping cart
0,00 €

Nearco Sant’Antimo DOC Supertuscan

Disponibile

Nearco Sant’Antimo Rosso DOC
Biologico

Colore: Rosso rubino intenso.
Profumo: Al naso esprime un profilo olfattivo ampio, complesso ed armonico. Le note di frutta matura, ribes e mora, vengono esaltate dalla vaniglia e dalle spezie cedute dalla barrique.

Sapore: Al gusto è morbido ed equilibrato, con una trama tannica matura e ben bilanciata da una buona freschezza. Chiude con un finale fruttato, speziato dolce e di ottima persistenza.

26,00 

DOC
Categoria: Provenienza: ,

Specifiche

Tipologia Rosso
Denominazione Nearco Sant'Antimo Rosso DOC
Annata 2018
Alcol 14.50%
Nazione Italia
Regione Toscana
Temperatura di Servizio 18°
Fermentazione e Affinamento Invecchiamento dei vini separato per varietà e lotti per 14 mesi in barriques di rovere Francese. Per esaltare il frutto, la cultivar Merlot viene affinata in tonneaux da 500 litri di rovere francese. Non sono stati eseguiti travasi fino al momento dell’assemblaggio finale (portato a termine nell’estate 2020).
La stabilità è stata ottenuta in barriques durante l’inverno sottoponendo il prodotto al freddo stagionale per ottenere un vino limpido con metodo naturale. All’imbottigliamento ha fatto seguito l’affinamento in bottiglia.
Abbinamento Pappardelle al cinghiale, cinghiale alla cacciatora, manzo al forno con riduzione al vino rosso.
Uvaggio Tutta uva da vigneti propri: 30% Merlot, 25% Syrah, 25% Petit Verdot, 20% Cabernet. La scelta in vendemmia si basa sulla ricerca di una maturità equilibrata per tutte le varietà eccetto per il Syrah dove si preferisce una leggera sovra maturazione per aumentare la complessità del vino.
Note Contiene Solfiti

Storia del Produttore

Col d’Orcia letteralmente significa collina che si affaccia sul fiume Orcia, il quale segna il confine Sud Ovest del territorio di produzione del Brunello di Montalcino, il nome dell’azienda è intrinsecamente legato alla posizione dove sono piantati i vigneti.
Produrre i vini migliori, che dall’eccezionale combinazione del suolo e del clima di questa zona di Montalcino si possono ottenere, è la missione di Col d’Orcia.

La tenuta Col d’Orcia, oasi biologica di Montalcino

A Col d’Orcia da molti anni a questa parte, abbiamo sempre attribuito grande valore e dedicato particolare attenzione all’ambiente naturale in cui operiamo.
Per questa ragione a partire dal 2010 abbiamo preso la decisione di iniziare il processo di conversione per ottenere la certificazione biologica e perciò diventare la più grande azienda vinicola biologica di tutta la Toscana. Dal 24 Agosto 2010, l’intera tenuta inclusi vigneti, oliveti, seminativi, e persino il parco ed i giardini sono condotti esclusivamente con pratiche agronomiche di tipo biologico.

Siamo molto orgogliosi di questo traguardo e possiamo legittimamente definire Col d’Orcia un’oasi biologica a Montalcino.