Shopping cart
0,00 €

Valtellina Superiore DOCG
“Bastiàn Cuntràri”

Non disponibile

Valtellina Superiore DOCG – Bastiàn Cuntràri

Vino dal colore granato intenso, poco trasparente.
Naso intenso che presenta note di rosa rossa, prugna, pepe verde, chiodi di garofano, eucalipto, legno, caffè.
In bocca è caldo, morbido, con tannino ben presente ma fine.

L’acidità sostiene il sorso in un finale lungo che termina con note leggermente amaricanti.

30,00 

Esaurito

DOCG
Categoria: Provenienza: ,

Specifiche

Tipologia Rosso
Denominazione Valtellina Superiore DOCG 'Bastiàn Cuntràri'
Annata 2020
Alcol 13.00%
Nazione Italia
Regione Lombardia
Temperatura di Servizio 16°/18°
Fermentazione e Affinamento In botti di rovere da 25 e 56 hl per 20 mesi circa.
Abbinamento Amatriciana, Fettuccine al ragù di scottona, Gnocchi del Salernitano.
Uvaggio Nebbiolo Chiavennasca 100%
Note Contiene Solfiti

Storia del Produttore

Bastiàn Cuntràri

Due giovani, Michele e Patrik, che hanno deciso di abbandonare il loro lavoro a tempo indeterminato per seguire l’amore per la propria terra e divenire vigneron.

Si potrebbe quasi dire che sono “partiti dal nulla”, iniziando dal coltivare le vigne e vendere le uve per potersi permettere di acquistare i macchinari per la lavorazione delle proprie etichette.

Anche la scelta del nome della loro azienda non è casuale, BastiànCuntràri sottolinea la loro anima stravagante e decisamente controcorrente. Pensate che i vigneti da cui provengono le loro uve sono localizzati nelle aree a denominazione Valtellina Superiore, nelle sottozone Sassella, Grumello e Inferno.

Le uve vengono però vinificate sul versante opposto, la loro cantina infatti è l’unica cantina valtellinese a trovarsi sul versante orobico, in località Albosaggia.

Costruita in un edificio di inizio ‘900, è divisa in tre sezioni: il locale di vinificazione, il locale di affinamento e la sala degustazione creata all’interno di una bellissima terrazza panoramica da dove ammirare, da una prospettiva insolita, il versante terrazzato.

Michele e Patrik hanno deciso di dare particolare attenzione alla natura e alla sostenibilità, adottando piccoli accorgimenti strategici: falciano frequentemente i vigneti per non utilizzare diserbanti, installano i feromoni per evitare gli insetticidi, nutrono la terra con concimi organici.

Dalla loro passione nascono due etichette, il Rosso di Valtellina Doc e il Valtellina Superiore Docg, prodotti da un’attenta selezione delle uve.