Shopping cart
0,00 €

Beaujolais Villages 2022

Disponibile

Beaujolais Villages 2022 – Pierre Ponnelle

Colore rosso violaceo che rivela perfettamente le sue origini Gamay.
Il profumo è molto gradevole con note di frutti rossi freschi, soprattutto ciliegia.

La bocca è morbida e delicata con un ottimo equilibrio tra finezza e struttura.

22,00 

AOC
Categoria: Provenienza:

Specifiche

Tipologia Rosso
Denominazione Beaujolais Villages- Pierre Ponnelle
Annata 2021
Alcol 12.50%
Nazione Francia
Temperatura di Servizio 12°
Fermentazione e Affinamento Le uve non vengono tutte pigiate all'arrivo in cantina. In questo modo la fermentazione avverrà all'interno della buccia dell'uva. La pressatura viene effettuata solo dopo la prima fermentazione nei tini. Per questo motivo la raccolta (solitamente ai primi di settembre) deve essere effettuata esclusivamente a mano per evitare danni ai singoli acini. Infine, per preservare il sapore fruttato tipico dei vini Beaujolais, è preferibile l'invecchiamento in tini.
Abbinamento Gnocchi del Salernitano, coniglio alla cacciatora, formaggi freschi
Uvaggio Gamay
Note Contiene Solfiti

Storia del Produttore

Pierre Ponnelle

Pierre Ponnelle è stato uno dei grandi personaggi della Borgogna del XIX secolo.
Nato nel 1847, fondò la sua società Négociant-Eleveur nel 1875.

Nel 1890, Pierre Ponnelle acquista l’antica Abbaye de Saint Martin de l’Aigue a Beaune. L’Abbazia aveva avuto molti proprietari prima che Pierre PONNELLE ne facesse la residenza della sua famiglia. Si dice che sia stato fondato da San Martino nel 377. Nel 1023 fu donato a un’abbazia del Piemonte e successivamente fu di proprietà dei Canonici di Le Chapitre de Beaune fino alla Rivoluzione francese nel 1789.

Con un vivo interesse per le scienze, Pierre Ponnelle ha contribuito da solo a sviluppare la maggior parte delle nostre moderne tecniche enologiche. Questo pioniere dell’enologia ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Francia e in Europa per il suo lavoro. Era anche considerato un grande imprenditore che ha contribuito allo sviluppo dei vini della Borgogna. È stato anche membro della Camera di commercio di Beaune per 17 anni, prima di diventarne il presidente onorario.

All’inizio del XX secolo, suo figlio Lazare Ponnelle rilevò l’azienda di famiglia.

La tradizionale ma moderna azienda vinicola Pierre Ponnelle è ancora oggi una punta di diamante di qualità e progresso. È noto per la sua eccellenza in molti paesi del mondo.

Oggi, quasi 150 anni dopo la sua fondazione, la casa vinicola Pierre Ponnelle rimane fedele alle sue radici nella più pura tradizione della Borgogna, che si riflette nel suo motto “Respiciamus atque propiciamus” che significa “Guardiamo al futuro con la forza delle nostre realizzazioni passate ! »

 

 

Informazioni aggiuntive

Nazione